Vi ho già raccontato di quanto adoro le torte salate?!

Specialmente l'impasto, fatto rigorosamente a mano....ed in pochissimi minuti!

Generalmente preparo una sorta di PASTA MATTA utilizzando farina integrale (in questo caso VitaMill), un pò di olio extravergine e acqua.

Viene squisita, sottile e friabile. Non serve altro per farmi felice!!

Oggi ho provato un ripieno decisamente insolito che però mi ha intrigato molto!! Cavolini di Bruxelles e Castagne!

Le castagne cominciano ad essere fuori stagione ma a volte le acquisto al supermercato già cotte e sottovuoto. C'è un'azienda che secondo me lavora bene e le compro da loro da praticamente 10 anni.

I cavolini di Bruxelles invece mi sono arrivati in settimana da Corbari, che vende ortofrutta e sementi a Cernusco Sul Naviglio. Se non lo conoscete andate a trovarlo! Lavora molto bene ed in modo sostenibile, è alle porte di Milano ed ha un punto di vendita diretta.

Ma torniamo alla nostra ricetta. Come vedete nulla è lasciato al caso!

Farina integrale VitaMill per fare il pieno di minerali ed evitare il classico effetto "acidificante" delle farine....e prodotti selezionati per la farcitura.

Aggiungiamoci un buon olio Pugliese ed abbiamo un piatto semplice ma perfetto!

Questa torta è ottima per pause pranzo veloci ma nutrienti e schisciette super invidiabili!!

Vi invito a provare la mia pasta matta e a sbizzarrirvi con i ripieni. Io ad esempio ho usato un impasto simile anche per il mio STRUDEL DI MELE E SCORZA D'ARANCIA!

 

Tipo di ricetta: piatto unico

Difficoltà: media

Tempo: 1 ora in totale

 

Ingredienti:

220 gr preparato integrale VitaMill (www.vitamill.it)

40 ml olio extravergine

1 pizzico di curcuma in polvere

Acqua qb. (circa 150 ml)

400 gr cavolini di bruxelles

200 gr castagne lesse

70 gr farina di ceci

olio extravergine qb.

Marsala

1 foglio di alga nori (facoltativo)

 sale

 

Preparazione:

Mondare i cavolini. Lessarli quindi in acqua salata per 5-6 minuti. Scolarli e metterli da parte. 

In una padella scaldare 4 cucchiai di olio. Aggiungere le castagne e rosolare per alcuni minuti. Sfumare con il Marsala.

Aggiungere quindi i cavolini e spadellare per alcuni minuti aggiustando di sale.

Spegnere il fuoco e lasciar raffreddare.

Per la pasta matta: Mescolare insieme la farina con la curcuma e l'olio. Sfarinare bene tra le mani in modo che l'olio venga completamente assorbito.

Aggiungere quindi anche l'acqua ed impastare finchè si ottiene un impasto morbido come il lobo dell'orecchio.

Lasciarlo riposare almeno 15 minuti.

A questo punto stendere la pasta finemente con un mattarello. Trasferire la pasta in una tortiera ricoperta di cartaforno e modellarla bene. Bucherellare il fondo e disporvi un foglio di alga nori. Questo impedirà alla base della torta di inumidirsi....è un trucco macrobiotico!!

Inoltre è un ottimo modo per consumare un pò di alghe senza accorgersene..perchè vi assicuro che il sapore non si sente assolutamente.

Ora riempire l'impasto con il nostro ripieno di cavolini. Preparare quindi una veloce pastella mescolando insieme la farina di ceci con 120 ml di acqua, un pizzico di sale ed un cucchiaio di olio. Usare la frusta per eliminare eventuali grumi.

Versare tale pastella sul ripieno della torta in modo da amalgamare tutti gli ingredienti. Aggiungere un ultimo giro di olio extravergine. Ripiegare i bordi.

Infornare quindi a forno statico, 180°, per 30 minuti.

Gustare tiepida!

 

EnJoy!

 

Qui sotto la pasta matta prima della stesura!

SOCIAL

NEWSLETTER

Che verso fa il gatto?
Nome:
Email:

CONTATTAMI

CERCA

Questo sito utilizza i cookies. Navigandolo accetti.