Non avete idea di quanto siano LIBIDINOSI questi tortelli.

Davvero, non ne avevo idea nemmeno io finchè non li ho addentati.

La sfoglia sottilissima con la nota amara del cacao.

Il ripieno intenso e cremoso con la nota piccante e decisa dello zenzero.

La salsa vellutata di noci e salvia che contrasta alla perfezione.

 

Questa ricetta è nata oggi per caso, volevo fare un tortello e volevo metterci lo zenzero.

Poi in frigo c'era una bella patata dolce di Corbari ed in dispensa, accanto alla farina VitaMill ho intravisto il cacao.

Ho detto, proviamo!!

L'impasto dei tortelli è semplicissimo. Potete trovare info su come realizzare la pasta per ravioli vegan *QUI*.

In questo caso io ho optato per una variante al cacao aggiungendone una piccola quantità.

Di nuovo uso il preparato integrale VitaMill, in cui credo moltissimo (come avrete capito!).

Si, perchè mi permette di preparare prodotti golosi a base di farina di grano senza avere lo spiacevole effetto "acidificante" che le normali farine ci procurano.

Tutti i cereali tendono ad acidificare, mentre verdura e frutta fanno l'esatto opposto.

Ci vuole sempre equilibrio, ma fortunatamente questa farina VitaMill ci viene ancor più in aiuto, con una capacità "alcalinizzante" pari a quella di ortaggi e frutta.

Vi consiglio davvero di provarla!

 

 

Tempi di preparazione: 2 ore

Tipo di ricetta: Primo piatto

Difficoltà: media

 

 

 

Ingredienti per 20 tortelli:

200 gr preparato integrale VitaMill ( per info visita www.vitamill.it )

15 gr cacao amaro

10 ml olio extravergine

100 ml acqua

 

Per il ripieno:

Una patata dolce (batata) media

2 rametti di rosmarino

1 spicchio di aglio

poco vino bianco (facoltativo)

2-3 cm zenzero fresco

2-3 amaretti (facoltativo)

sale

olio extravergine q.b.

 

Per la salsa:

10-12 noci (se usate le noci sgusciate vi serviranno 20 mezzi gherigli)

4-5 foglie di salvia

4 cucchiai di olio di semi bio e spremuto a freddo

1 cucchiaino di succo di limone

1 cucchiaino di salsa di soia

 

Preparazione:

Per prima cosa preparare l'impasto. Setacciare la farina VitaMill ed il cacao. Aggiungere l'olio e mescolare per amalgamarlo. Aggiungere quindi l'acqua. Potrà sembrare poca ma non temete: continuate a lavorare l'impasto e vedrete che assorbirà tutto e sarà abbastanza elastico. Non aggiungete più acqua altrimenti dopo avrete una pasta difficilissima da stendere.

Lasciare quindi riposare l'impasto coperto, mi raccomando! Non lasciatelo all'aria altrimenti seccherà.

Pulire quindi la patata e tagliarla a tocchetti. Pelare lo zenzero e tagiarlo a pezzettini piccoli. In una pentola antiaderente o "wok" scaldare 6 cucchiai di olio extravergine con l'aglio e il rosmarino.

Quando sfrigolerà potrete aggiungere anche lo zenzero ed infine le patate. Rosolare il tutto per 5 minuti mescolando. A questo punto sfumare con un pò di vino bianco (o brodo), abbassare la fiamma e coprire con un coperchio.

Lasciar cuocere 10 minuti finchè le patate saranno tenere. Salare leggermente.

Quando le patate saranno cotte, togliere il coperchio e lasciarle asciugare.  Eliminare aglio e rosmarino. Trasferire il composto in un piatto e schiacchiare il tutto con una forchetta fino a ottenere un composto morbido. Sbriciolatevi dentro gli amaretti se vi piacciono (nota: gli amaretti non sono vegan).

Mentre il ripieno raffredda, dedicatevi alla stesura della pasta.

io ho usato una normalissima nonnapapera manuale. 

Dividere l'impasto in 4 e lavorarne un quarto alla volta. Conviene schiacciare un pò l'impasto con le mani e poi iniziare la stesura con la nonnapapera partendo dallo spessore 1 fino ad arrivare, pian piano, allo spessore 5.

Vi consiglio di dividere la sfoglia in 2 quando vedete che si allunga troppo, così sarà più semplice da lavorare ed avrete già 2 sfoglie pronte.

A questo punto, con una sfoglia stesa su un piano di lavoro, appoggiate un cucchiaino di ripieno ogni 4 cm di pasta. Coprite poi il tutto con l'altra sfoglia, premendo leggermente sul ripieno per farlo aderire bene. 

Con uno stampino da tortelli (o con un bicchiere) "coppate" l'impasto per ottenere i tortelli (vedi foto).

 

 

 A questo punto sono pronti per essere lessati in acqua bollente e salata. Essendo molto sottili basterà 1 minuto di cottura!

 

Per la salsa: 

Ovviamente potete condire questi tortelli come preferite ma ecco la salsa che vi consiglio. Riunite tutti gli ingredienti in un bicchiere da frullatore. Frullate aggiungendo acqua a sufficienza per ottenere una crema morbida e non troppo densa che userete per condire i vostri tortelli! :-)

 

 

 

 

 

SOCIAL

NEWSLETTER

Che verso fa il gatto?
Nome:
Email:

CONTATTAMI

CERCA

Questo sito utilizza i cookies. Navigandolo accetti.