Un classico che non deve mai mancare tra le ricette di casa...la torta di mele!

In realtà io ne faccio già alcuni tipi ma stavolta ho preso spunto da un libro che ho da anni, questo: AL FORNO dove ci sono raccolte molte ricette interessanti ma anche molto classiche...piene di burro, zucchero e farina bianca. Tutto però si può rivisitare e ribilanciare!

E così ho provato questa torta con dosi ed ingredienti leggermente diversi....ed è venuta morbida, profumata e golosa! Semplicissima da fare...l'unica pecca è che viene piccola!! Con queste dosi infatti si usa una tortiera da circa 20 -21 cm perciò vi consiglio di raddoppiare le dosi per una teglia che io considero "normale"...ovvero da 28 cm.

Se ora io ci ho messo le mele, in estate ci metterò pesche e prugne. Penso che anche con le pere venga bene!

Come sempre io ho scelto di utilizzare la farina integrale VitaMill, a basso carico glicemico e ricca di minerali alcalini! Per saperne di più: www.vitamill.it

 

Ingredienti:

140 g Farina VitaMill

75 g zucchero di canna

1 uovo bio (io li acquisto tramite GAS)

40 ml olio di semi di girasole o mais estratto a freddo

60 ml circa di latte vegetale non zuccherato (io ho usato AVENA)

1 cucchiaio di lievito naturale per dolci a base di cremor tartaro

2 mele, io ho utilizzato la varietà "annurca"

 

Preparazione:

Lavate le mele, tagliatele a metà. Eliminate il torsolo e fatele a fettine cercando di mantenerle nella loro posizione originale, senza sparpagliarle.

In una terrina sbattere l'uovo con lo zucchero finchè diverrà spumoso. Aggiungere quindi anche il latte e l'olio continuando a mescolare con una frusta.

A parte setacciare insieme la farina VitaMill con il lievito. Aggiungerli quindi poco alla volta al composto, incorporando il tutto. Se dovesse servire, aggiungere qualche cucchiaio in più di latte o acqua, per ottenere un composto cremoso.

Ungere ed infarinare una tortiera (io ne ho usata una a cerniera). Versare l'impasto all'interno ed affondarvi quindi le mele, mantenendole più o meno nella forma originale. Io le ho un pò aperte a mò di ventaglio per permettere una cottura migliore.

Infornare quindi a 180° per 30 minuti a forno statico.

Una volta cotta (fare sempre la prova con lo stecchino) aspettare che si raffreddi prima di toglierla dalla teglia.

Quasi dimenticavo! Potete arricchire l'impasto con cannella in polvere, scorza di limone o vaniglia...per un profumo irresistibile!!

 

EnJoy!

 

Potrebbero interessarti anche...

TORTA DI MELE E GRANO SARACENO

TORTA INTEGRALE CON ARANCE AFFONDATE

SOCIAL

NEWSLETTER

Che verso fa il gatto?
Nome:
Email:

CONTATTAMI

CERCA

Questo sito utilizza i cookies. Navigandolo accetti.