Vi ripropongo nuovamente una ricetta “vintage” del mio vecchio blog Piccole Magie Vegan. Era una ricetta squisita che preparavo per la gastronomia vegan Fibra dove lavoravo, il posto che mi ha “iniziato” a questa passione e professione! Che bella era quella gastronomia!!

Io amo molto gli impasti delle torte salate rustiche, mi piace farli a mano con ingredienti semplici e vari. A volte mescolo diverse farine insieme, altre volte ne uso una soltanto variandola magari con semini o spezie. Si può giocare molto in base a ciò che si ha in casa o a ciò che piace di più! La mia scelta è ricaduta anche stavolta sulla farina VitaMill di Grandi Molini Italiani! Mi piace molto il suo sapore e la trovo anche molto digeribile.

La vera specialità di questa ricetta è l’abbinamento cipolle e uva bianca, una scoperta! Le cipolle, in questa ricetta, sono ben cotte percui non risultano indigeste, anzi! Sono dolcine e si sposano benissimo con l'uva bianca, creando un contrasto vincente. Vi invito a provarla dato che la stagione dell’uva è alle porte….ma veniamo alla preparazione!

Tempo di preparazione: 1 ora

Difficoltà: media

Tipologia di ricetta: antipasto, secondo, piatto unico

 

Ingredienti:


150 gr farina integrale, io uso la farina VitaMill di Grandi Molini Italiani ( www.vitamil.it );
40 ml extravergine d’oliva
una manciata di semi di sesamo

3 cipolle bianche;
1 grappolo di uva bianca;
1 pizzico di bicarbonato

1 cucchiaio di aceto di mele

acqua qb (circa 100ml ), sale e spezie a piacere


Preparazione:


Ho preparato la mia solita sfoglia con la farina VitaMill. L’ho versata in una ciotola ampia aggiungendo l’olio extravergine e un pò d'acqua fredda fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Va lavorata a mano per uno o due minuti, fattibilissimo. Io ho aggiunto anche dei semini di sesamo giusto per rallegrare l'impasto e dare una nota più croccantina. Potete ometterli o sostituirli con altri semini come papavero, cumino, girasole.
A parte affettate la cipolla, non troppo fine (circa mezzo cm). Fatela appassire in padella, con due cucchiai di olio extravergine e mezzo bicchiere di acqua. Per farlo, prima fate scaldare l’olio da solo in padella. Una volta caldo aggiungete le cipolle affettate e fatele rosolare qualche minuto. A questo punto aggiungete l’acqua e, sempre con fiamma media, proseguite la cottura. Quando la cipolla è appassita aggiungete anche gli acini di uva tagliati a metà e privati dei semini. Aggiustate di sale e fate andare finchè la cipolla non sarà ben cotta. Una volta spento il fuoco, lasciate intiepidire il ripieno. Non versatelo mai troppo caldo nell’impasto della torta.

Stendete la pasta finemente con un mattarello, aiutandovi con della farina extra per evitare che si attacchi al piano di lavoro. Disponetela in una teglia rivestita con cartaforno e versateci il ripieno raffreddato. Livellatelo e compattatelo bene. Tagliate l’eventuale pasta in eccesso e rifinite bene i bordi. Infornate a 180° (forno già caldo) per una mezz'ora. Controllate il colore della pasta: quando è dorata è pronta!

 

EnJoy!

 

 

Potrebbero interessarti anche...

SEMBRA PIZZA MA NON E'

STRUDEL DI ALBICOCCHE E LAMPONI

 

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

SOCIAL

NEWSLETTER

Che verso fa il gatto?
Nome:
Email:

CONTATTAMI

CERCA

Questo sito utilizza i cookies. Navigandolo accetti.